Home  Programma  Foto  Storia del cinema  Informazioni generali  Contatto Come raggiungerci


Cinema Teatro Blenio

Cinema Teatro Blenio
Anni Ottanta, l'importanza della Legge cantonale sul Cinema
Alla morte di Don Emilio, sopravvenuta agli inizi degli anni ottanta, le porte del Cinema Blenio fortunatamente non si chiusero. A Cirillo Beretta si affiancò Fernando Ferrari, che già faceva parte del precedente comitato di gestione. È a partire da questo momento che le proposte delle sala assumono le caratteristiche che ancora oggi la contraddistinguono. Nel frattempo entrò in vigore la legge cantonale sul cinema, votata dal Gran Consiglio, la quale, complementariamente all'aiuto dei comuni, e di altri enti ("Voce di Blenio" e Blenio Turismo), permise di poter superare le difficoltà finanziarie, coprendo annualmente i disavanzi d'esercizio della gestione. Dal 1998, dopo l'abbandono per ragioni di età di Cirillo e la prematura scomparsa di Gianni Bozzini (prezioso collaboratore e capo- operatore), il Cinema Blenio fu retto da un consiglio di gerenza presieduto da Fernando Ferrari .
La filosofia del cinema
L'attività cinematografica è così continuata fino al giugno 2005 concentrata in due momenti ben distinti. Durante il fine settimana vengono presentati film commerciali per il grande pubblico e in versione italiana. La serata del mercoledì è invece riservata (dal 1981) a film più impegnati, spesso in versione originale, rivolti a un pubblico di cinefili. A dipendenza del numero delle copie di film in circolazione nel cantone, ad Acquarossa si possono vedere i maggiori successi cinematografici del momento entro un periodo di tempo ragionevolmente breve rispetto alla loro proiezione nei principali centri del cantone. Per quanto attiene ai film del mercoledž il discorso è addirittura invertito in quanto vengono spesso proiettati anche film in prima visione cantonale o in contemporanea alle prime visioni.

Durante alcuni pomeriggi di mercoledì, ha luogo la proiezione dei film del club "Lanterna Magica", destinata al pubblico giovane (ragazzi delle scuole elementari). Per cicli di film di carattere particolare, si fa capo alla collaborazione con il locale Circolo del Cinema e con i Circoli del Cinema del Cantone. La polivalenza della sala favorisce la presentazione di altri tipi di spettacolo: teatro, cabaret, concerti, balletto conferenze. Nell'atrio d'entrata hanno avuto luogo nel corso degli anni delle mostre di artisti locali ed esposizioni di fotografie fotografie (di Roberto Donetta, raggruppate secondo tematiche specifiche, in collaborazione con l'Archivio Donetta di Corzoneso), Il gruppo di ricerca musicale Vox Blenii vi tiene, da oramai 15 anni, la "Tre giorni di musica popolare".La filodrammatica locale presenta qui le "prime" dei suoi spettacoli annuali.
Pagine: 1 2 3 4 5


ultimo aggiornamento: 20.08.2017